Conservazione Digitale

Centro di Eccellenza Italiano sulla Conservazione Digitale

ADRI-ASIP – ADRI Submission Information Package (ASIP)

Australasian Digital Recordkeeping Initiative (ADRI), un’iniziativa di collaborazione tra Australia e Nuova Zelanda, ha sviluppato specifiche per lo scambio di record tra archivi ed in particolare, tra produttori e depositi di conservazione. Le specifiche sono raccolte in ADRI Digital Record Exchange Specification. Queste specifiche sono state poi elaborate in collaborazione con United Nations Centre for Trade Facilitation and Electronic Business (CEFACT) TBG 19, e con il supporto del International Congress on Archives (ICA), e pubblicate come Business Requirements Specification (BRS) sotto l’egida delle Nazioni Unite.

Inoltre, come parte della Digital Record Exchange Specification, ADRI ha sviluppato e pubblicato nel 2007, un Digital Record Export Standard, che definisce la struttura ed il contenuto del Submisson Information Package (SIP), previsto dal modello OAIS. In particolare lo standard specifica:

  • i metadati obbligatori che devono essere trasferiti con ciascun record o file;
  • altri metadati opzionali che possono essere trasferiti con ciascun record o file;
  • il modo con cui il record, che comprende sia i metadati che il contenuto, è fisicamente rappresentato coem documento XML.

Lo standard è liberamente scaricabile dal sito di ADRI:

ADRI – Submission Information Package (ASIP) (2007)

Conservazione Digitale © 2014