Conservazione Digitale

Centro di Eccellenza Italiano sulla Conservazione Digitale

DRAMBORA Digital Repository Audit Method Based on Risk Assessment

DRAMBORA-logo

DRAMBORA Digital Repository Audit Method Based on Risk Assessment) è una metodologia sviluppata dal Digital Curation Centre (DCC) e da Digital Preservation Europe (DPE) per supportare la verifica (assessment) dei depositi digitali.

La metodologia è corredata da una serie di strumenti software (toolkit) che hanno l’obiettivo di indirizzare e facilitare un’attività di audit interno dei depositi digitali, mettendo gli amministratori in condizione di valutare concretamente le loro capacità, identificare le loro debolezze e riconoscere i loro punti di forza. Lo sviluppo del toolkit si basa su di un’esperienza sviluppata dal DCC  nel corso una serie ispezioni (audit) pilota presso un ampio ventaglio di organizzazioni, tra cui biblioteche nazionali, centri di ricerca scientifici e archivi di conservazione del patrimonio culturale.

In DRAMBORA la conservazione digitale è caratterizzata come un’attività di gestione dei rischi: il lavoro del conservatore digitale consiste nell’individuare e razionalizzare i rischi e le minacce che possono vanificare lo sforzo di mantenere l’autenticità e la leggibilità delle risorse digitali, trasformandoli in rischi gestibili, e guidando così l’allocazione delle risorse. Il processo comporta diverse fasi:

  • Sviluppare il profilo dell’organizzazione, individuandone il mandato, gli obiettivi, le attività e le risorse.
  • Individuare i rischi e per ciascuno di essi determinare la probabilità e gli effetti negativi.
  • Proporre una strategia di gestione del rischio per ciascuno dei rischi individuati.

Il processo è per sua stessa natura iterativo, e porta risultato l’individuazione delle aree di maggiore problematicità e con maggiore potenziale distruttivo, a proporre azioni correttive, e quindi a procedere ad una nuova valutazione dei rischi a valle delle azioni correttive. Il processo è completamente supportato dal tool che è disponibile online (link).

Per un ulteriore approfondimento si rimanda a:

  • La sezione dedicata a DRAMBORA sul sito di DCC.
  • DRAMBORA Draft for Public Testing and Comment: un’esposizione completa e dettagliata della metodologia (scarica pdf)
  • DRAMBORA interactive user guide (scarica pdf).
  • DRAMBORA: Risk and Trust and Data Management, ampia presentazione accessibile su slideshare.
  • Building Trust in Digital Repositories Using DRAMBORA, presentazione sul sito di DML Forum (scarica pdf).
Conservazione Digitale © 2014